BrianzAcque: inaugurata la nuova casa dell’acqua di Usmate Velate

8
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

In mattinata,  l’entrata in funzione del chiosco in via Milano, alle spalle del Municipio.

Battesimo ufficiale per la casa dell’acqua di via Milano, collocata  alle spalle del Municipio,  che va a sostituire quella di  corso Italia. L’inaugurazione, con l’immancabile cerimonia del taglio del nastro e brindisi a seguire , è coincisa con la giornata di mercato settimanale di Usmate.

Ha spiegato il Presidente e AD di BrianzAcque, Enrico Boerci: “Sono particolarmente felice dell’avvio di quest’impianto che va a soddisfare una richiesta sempre più crescente da parte della cittadinanza, ma anche perché si inserisce in un più ampio percorso “plastic free”  condiviso con l’Amministrazione Comunale.  Le casette, oltre ad offrire acqua a Km.  0 di ottima qualità, sono soluzioni green che , attraverso lo sfuso e la ricarica,  riducono l’inquinamento da plastica usa  e getta e il consumo di petrolio e di gas  da cui viene prodotta con indubbi benefici per la salvaguardia dell’ambiente”.

La casa dell’acqua va a collocarsi in un luogo centrale e agevole per la cittadinanza – sottolinea il Sindaco di Usmate Velate,  Lisa Mandelli – Siamo felici di poter inaugurare questo nuovo servizio a disposizione della cittadinanza, dalla forte valenza ambientale, ecologica ed anche economica. Un servizio particolarmente utilizzato dai cittadini che trovano nelle Casette acqua controllata e di alta qualità”.

La postazione di via Milano, gestita da BrianzAcque, fornisce acqua da bere prelevata dall’acquedotto pubblico 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, nelle diverse versioni: liscia, gasata, fresca e ambiente.

Rispetto a quello storico di Velate, il nuovo chiosco di via Milano rappresenta un modello smart, tecnologicamente più evoluto ed esteticamente più moderno. E’ accessoriato con un monitor su cui a breve sarà  possibile leggere i parametri chimico- fisici dell’acqua in distribuzione e altre informazioni e notizie utili per i cittadini consumatori.

Attualmente, in entrambi i self service idrici,  i prelievi di acqua sono gratuiti. Tuttavia per poter far rifornimento, a breve occorrerà essere muniti di un’apposita tessera, già  acquistabile  al costo di 3 euro  da un totem posizionato in Municipio, nell’atrio della palazzina rosa dove è presente l’Ufficio Relazioni con il Pubblico. La Card può essere utilizzata indifferentemente in tutte le 87 case dell’acqua presenti nel territorio di Monza e Brianza.

Buona, economica, ecologica e super controllata. Ad assicurare la qualità e la bontà dell’H2O distribuita ci sono i controlli mensili dei laboratori di BrianzAcque, che godono del marchio Accredia oltre a quelli della ATS di riferimento, che ne accerta la potabilità. A ulteriore garanzia della salubrità dell’acqua spillabile, i chioschi vengono sottoposti a  specifici e regolari trattamenti di pulizia e di sanificazione.

Per conoscere la composizione e i consumi dell’H2O di ogni singola struttura basta collegarsi al sito www.brianzacque.it

Nell’effettuazione dei rifornimenti si chiede agli utenti senso di responsabilità e il rispetto delle norme igienico sanitarie. Al termine della cerimonia, a tutti i presenti sono stati offerti bicchieri di acqua dissetante e distribuiti gadget a tema .