Covid. Sindaco Pavia Fracassi con Fontana: cambiare sistema a zone

17
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

‘Serve normativa stabile. spero che miei colleghi mi seguano’

“Sul superamento delle zone colorate non posso che essere d’accordo con il presidente Attilio Fontana. Serve una normativa stabile, che sia chiara per i cittadini e per gli operatori economici”. Cosi’ il sindaco di Pavia, Mario Fabrizio Fracassi, sentito dalla ‘Dire’ commenta la proposta del governatore lombardo di chiedere al Governo la modifica del sistema a zone. Una proposta che Fontana ha lanciato ieri attraverso il suo profilio Facebook per rispondere al sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che continua a criticare l’incertezza dei dati sull’andamento dell’epidemia diffusi dalla Regione.
Fontana ha detto di voler coinvolgere i sindaci delle grandi citta’ e le altre regioni. Un primo si’ lo incassa direttamente dal suo territorio. “Non si puo’ non sapere cosa succedera’ da qui a due settimane”, afferma il primo cittadino di Pavia. Per Fracassi non si possono aggiornare le limitazioni “ogni due per tre e con criteri mai del tutto trasparenti”, perche’ questo genera solo “confusione”.
“Ho sempre avuto l’impressione- continua- che chi ha concepito questo modello a ‘semafori’ non abbia la minima idea di come funzioni non dico un’impresa, ma neanche un bar: se non e’ possibile sapere quali saranno le regole della settimana prossima e se si potra’ essere aperti o meno, come si fa a organizzarsi con i fornitori? Si rischia di perdere soldi, e gia’ ce ne sono pochi”.

Per questo motivo, secondo il sindaco di Pavia, sarebbe “molto meglio avere regole precise e stabili”. Non bisogna aspettare altrimenti, e’ arrivato il momento di parlarne: “Come sindaco di Pavia appoggero’ la proposta. Spero che i miei colleghi mi seguano, a partire dal sindaco di Milano. Se vogliamo essere la voce dei cittadini, come dobbiamo essere, e’ il momento di dimostrarlo”, conclude Fracassi.

fonte Agenzia Dire.it