Dal trono di Maria De Filippi a re di eventi e comparse

196
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

di Mattia Pagliarulo

Dinamico, sportivo, preso da mille e più hobbies, cantante e ora anche events man. Il cavaliere vicentino di origini beneventane Gianluca Pannullo, ex tronista over del programma Mediaset
Uomini e Donne e titolare della fascia di Babbo più bello d’Italia nel 2018 ha in pochi anni
collezionato 800, e forse più, eventi a cui ha partecipato, tra ospitate, comparsate tv e serate nei locali, tanto da conquistarsi la fama di events man.
D: Gianluca Pannullo è un personaggio famoso nato da Uomini e Donne. Ma chi è nella vita di tutti i giorni, di cosa si occupa?
R: Oggi lavoro come rappresentante per un’azienda di Vicenza, un’attività che mi permette di essere dinamico e sempre a contatto con le persone, una cosa che mi piace molto e che mi dà modo di assecondare la mia natura comunicativa. Come secondo lavoro, invece, faccio il pr per una nota discoteca di Reggio Emilia. Conduco una vita semplice, trascorro il tempo con la mia famiglia e gli amici stretti. Sono molto attivo, mi divido tra mille interessi, ma la mia passione restano i viaggi e l’organizzazione di eventi.
D: Puoi essere considerato un events man per i numerosi eventi e le ospitate. Quali sono stati i più significativi?
R: Tutti i programmi a cui ho partecipato, le comparsate in tv e l’incisione di brani musicali in veste di cantante, sono stati significativi per me. Ciascuno di essi è stato un momento di crescita personale e l’occasione di mettermi alla prova in vari ambiti. Mi manca la recitazione, ma sono fiducioso. Mi piacerebbe cimentarmi in un ruolo che mi si addica con una produzione cinematografica.
D: 800 eventi sono davvero tanti. Come ci sei riuscito?
R: (ride) Sì, effettivamente sono davvero tanti. Devo ringraziare Uomini e Donne, che mi ha dato grande visibilità e l’occasione di partecipare a molti e interessanti eventi in tutta Italia. È lì che ho conosciuto persone che nel tempo sono diventati collaboratori e amici che tutt’oggi frequento.
D: Quali ricordi hai di Uomini e Donne? Che esperienza è stata?
R: Uomini e Donne è un programma molto popolare ed è stata un’esperienza gratificante e
formativa. Mi sono messo in gioco come uomo e come persona, ho imparato a relazionarmi in un contesto nuovo non sempre facile da gestire. Ricordo i battibecchi con Tina (Cipollari), non avevamo un rapporto idilliaco io e lei, anzi, sono sempre stato attaccato con qualunque
pretesto. Ho cercato la mia anima gemella, è stata una prova, ma purtroppo non ha funzionato, non ho incontrato nessuno in grado di farmi emozionare, quindi dopo qualche mese ho abbandonato il programma.
D: Come concili il Gianluca privato e quello pubblico?

R: Semplicemente coincidono, sono le due parti della stessa persona. Sono sempre stato me stesso in qualunque contesto, non ho mai indossato maschere o creato personaggi, ho preferito esprimere liberamente la mia personalità ed essere vero, sia in tv che nelle serate e nel privato. E credo sinceramente che sia stata una conquista, anche se non è stato facile vista la popolarità conquistata. Essere se stessi è una scelta, un modo di vivere in comunione con la propria anima senza compromessi, solo comunicando e andando d’accordo con le persone che ci circondano.
D: Hai qualche progetto, programma tv o evento particolare in cantiere per i prossimi mesi?
R: Sì, qualche progetto nel futuro c’è, per ora posso solo dire che sto lavorando alla
realizzazione di un nuovo brano musicale.