Dallo sport al cinema, così ho costruito (da zero) una carriera da stuntman in Italia. La storia di Simone Belli

14
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Simone Belli, 33 anni, milanese, è il più giovane stunt coordinator in Italia e il primo  ad aprire una palestra dedicata all’action per formare aspiranti stunt, la Stunt Gym  Boutique, di cui è CEO e Founder, che ogni anno ospita amanti di quest’arte da tutto il mondo (tra cui molte donne) e che riprende a Settembre e Gennaio 2022.

Due i nuovi film in cantiere per Simone Belli, che si occuperà della creazione e della  gestione delle coreografie d’azione: Lamborghini e Il Vigilante.

Diventare uno stuntman professionista in Italia si può, parola di  Simone Belli. Classe 1987, originario di Milano e figlio di lavoratori di tutt’altro settore,  Simone Belli inizia a farsi strada nel mondo delle arti visive, e come tutti nel teatro, alla giovane età di 7 anni, ma le sue prime apparizioni in tv e serie risalgono al 2008, come attore, per poi formarsi all’accademia d’arte drammatica Nico Pepe di Udine, dove inizia a muovere i primi passi da professionista nell’universo teatrale.

Da sempre appassionato di arti marziali e sport da combattimento, e deciso a specializzarsi come interprete, Simone Belli decide di portare “il dialetto delle armi” come nuova lingua di comunicazione di se stesso sul palcoscenico e davanti alla macchina da presa, gettando le basi per una carriera da stuntman ancora tutta da scrivere.

Un’esperienza internazionale: da Londra alla Svezia, da New York a Copenaghen, fino  alla fondazione della Stunt Gym Boutique

Dopo un lungo periodo a Londra e in Svezia, dal 2011 al 2015, dove frequenta tutte le  principali accademie di combattimento scenico della capitale, Belli torna in Italia per  insegnare combattimento scenico, mentre in Inghilterra compie i primi passi sui set  internazionali. Qui il suo talento viene subito notato dallo stunt coordinator, che decide di  offrirgli il ruolo di fight director, ossia colui che si occupa della gestione degli attori e  degli stunt in una scena d’azione, assicurandosi che ogni azione venga svolta in piena  sicurezza.

Il viaggio di Simone Belli nel mondo dell’imprenditoria stunt inizia a Milano nel 2015, anno di  fondazione del suo primo gruppo di stunt a Milano, per poi iniziare, nel 2018,  l’accademia stunt che ora vive in Stunt Gym Boutique, una palestra che offre corsi per  professionisti stunt, corsi stunt per bambini e adolescenti e di difesa personale per  uomini, donne e bambini.

Da quel momento, una dopo l’altra si susseguono le opportunità: diventa unico insegnante italiano al CombatCon di Las Vegas, dove insegna combattimento scenico acrobatico in stile Marvel, e comincia a insegnare a Las Vegas, Londra, New York e in Germania, dove da Ottobre 2021 prenderà parte come Stunt Coordinator e Fight Designer alla tournée di James Bond on tour, uno stunt musical show itinerante in Germania.

“Diventare stuntman in Italia non è impossibile come si pensa, ne è vero che bisogna per  forza trasferirsi a Hollywood per fare carriera. Come dico sempre, a fare la differenza è  l’impegno che ci si mette, la dedizione, il sacrificio, il talento e, naturalmente, la costanza –  racconta Simone Belli “Fare lo stuntman non deve sempre essere pericoloso, mi preme che si sappia, ma sicuramente è un mestiere ad alto pericolo. Ci tengo anche a insegnarlo agli adulti e ai bambini che partecipano ai miei corsi e che scoprono un mestiere diverso dal solito. Lavorare come stuntman e stunt coordinator significa innanzitutto conoscere tutte le  procedure di sicurezza e avere l’esperienza necessaria affinché ogni mossa, ogni salto, ogni  esibizione sia eseguita con il minor rischio possibile, limitando o annullando il pericolo”.

Una vita tra set cinematografici, teatri, palestre e musica

All’insegnamento si aggiunge il cinema, con i film in uscita prossimamente, per i quali Belli  ha ricoperto il ruolo di coordinatore stunt: State Of Consciousness, diretto da Markus  Stokes con Emile Hirsch (il protagonista di Into the Wild); Dakota di Kirk Harris, dove ha  allenato Abbie Cornish, Lola Sultan e Patrick Muldoon; Profeti, con la regia di Alessio Cremonini e la partecipazione di  Jasmine Trinca; Spin Me Round di Jeff Baena con Alison Brie. Inoltre, Simone Belli è stato  stunt coordinator per la serie tv La Compagnia del Cigno 2 con Alessio Boni, suo  allievo. In futuro, due sono i film in cantiere: Lamborghini e Il Vigilante.

“Un aspetto che mi sta molto a cuore, sia sul set che in accademia, è la presenza femminile”  – continua Simone Belli “Su questo, purtroppo, in Italia siamo ancora un po’ indietro, ma  bisogna anche considerare che il mercato è diverso e che tante sceneggiature dei film  d’azione hanno una predominanza maschile, cosa che invece non accade negli Stati Uniti,  dove non mancano le eroine, dove le stuntwoman sono tantissime, anche se poco note”.

Infine, c’è la musica a completare il quadro artistico di Simone Belli: tra le diverse  esperienze con artisti e cantanti del momento, meritano una menzione la caduta sulle scale  di Ghali, a Sanremo 2020, e i video di Mahmood, Jake La Furia, Emis Killa, Lazza Capo Plaza e Achille Lauro con Bam Bam Twist con l’attore Claudio Santamaria e Francesca Barra.

Un’accademia per formare futuri stunt, anche per bambini e amici a 4 zampe

La Stunt Gym Boutique asd, che riparte a pieno regime a fine Settembre 2021, offre corsi  dedicati a chi vuole iniziare a muovere i primi passi da professionista nel mondo del  combattimento scenico e dello stunt, anche se su questo aspetto Simone Belli è molto  chiaro: “Per diventare un professionista ci vuole grande dedizione, impegno e diverse ore di  allenamento ogni giorno”.

Infine, sono previsti corsi di difesa personale, stunt per  bambini, Krav Maga, yoga, stunt fit, combattimento scenico e stunt dog, una serie di attività dedicate agli amici a quattro zampe.

 

 

A proposito di Simone Belli

Simone Belli, 33 anni, nasce a Milano nel 1987 e da subito inizia a muovere i primi passi nel mondo della  recitazione: dopo un’esperienza come attore all’interno di una serie tv americana, frequenta l’accademia d’arte  drammatica Nico Pepe di Udine, terminata all’età di 21 anni, per poi intraprendere quasi subito la carriera dello  stuntman, a 25 anni. Durante la sua formazione accademica, Simone Belli ha anche frequentato cinque  accademie di combattimento scenico a Londra, un’accademia di stunt in Svezia e una a Copenaghen. Le sue  due grandi passioni, infatti, il cinema e le arti da combattimento, gli hanno permesso di costruirsi da zero un  percorso di successo. Agli albori della carriera, infatti, Simone Belli diventa coordinatore dei combattimenti di uno  spettacolo in Svezia, prima di intraprendere ufficialmente il proprio percorso imprenditoriale con l’apertura della  Stunt Gym Boutique, un programma intensivo di allenamento, pratico e teorico. Simone Belli è inoltre esperto di  fire skin gel, full body burn, guida acrobatica, guida sportiva, inseguimenti in macchina, combattimenti, disegno e messa in sicurezza della scena d’azione sul set. Tra le numerose certificazioni, si menzionano: i certificati di  sicurezza sul lavoro, certificato Irata, soccorritore in acque mosse, rescue drivers, guida sicura e ancoraggio  aereo. Oggi Simone Belli, oltre a ricoprire il ruolo di stunt coordinator sul set, è anche formatore stunt per adulti e  bambini.