DIGITAL FLEX 1°CLASSIFICATO AL BESTINFLEXO 2022 NELLA CATEGORIA “FILM BANDA LARGA STAMPA INTERNA”

11
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

BestiInFlexo e Flexo Day: due giornate all’insegna della flessografia tra premi e novità del settore.

Nel corso della serata di gala di martedì 15 novembre presso il Savoia Hotel Regency, nell’ambito di BestInFlexo e Flexo Day, sono state premiate le eccellenze della stampa flessografica e i lavori da esse presentati e Digital Flex, azienda monzese leader nella prestampa flessografica, si è classificata al 1°posto nella categoria “Film banda larga stampa interna”. BestInFlexo e Flexo Day sono organizzati ogni anno a Bologna da ATIF, l’Associazione Tecnica Italiana per la Flessografia di cui Digital Flex è da sempre socio e in cui ha presenziato per entrambi in qualità di Gold Sponsor.

 

Andrea Vergnano, Senior Executive Vice President di Digital Flex, commenta: «Siamo contenti di questo premio soprattutto perché la nostra categoria è risultata la più combattuta in assoluto avendo ricevuto il maggior numero di campioni stampati ricevuti e dove è stato necessario mettere in nomination 5 lavori, e non i soliti 3 per categoria, visti gli ex equo». Un bel successo per l’azienda monzese che opera nel settore della flessografia da oltre 50 anni investendo da sempre sulle più aggiornate tecnologie conquistandosi la fiducia di numerosi clienti di svariati settori: prodotti per la casa e non food, igienico sanitario, alimentare, giardinaggio e pet food.

 

Durante i lavori convegnistici, nella prima giornata di Flexo Day, sono stati trattati diversi argomenti di attualità per le imprese del settore: prezzi aumentati drammaticamente, costi di energia e gas fuori controllo, previsioni negative per la chiusura del 2022 e per tutto il 2023 e un eventuale rimbalzo nel 2024 con successiva fase di mantenimento. Riflessioni che porteranno molti imprenditori a tornare a concentrarsi sui fondamenti base del saper fare impresa e su un’analisi più puntuale dei costi interni e dei processi di lavorazione riducendo al massimo il superfluo. Il congresso si è concluso con successo sia per il numero di persone intervenute sia per la qualità delle tematiche affrontate dagli esperti di settore che vengono così commentate da Andrea Vergnano: «Interessante la presentazione della nuova formula CTV per la misurazione dei valori tonali del colore e quella riguardante l’importanza del packaging come strumento di comunicazione per il brand. Una riflessione per tutti i presenti sul trovare gli elementi distintivi con i quali oggi le aziende si dovrebbero porre al consumatore, anche per potersi distinguere dalla concorrenza».

 

 

 

DIGITAL FLEX

 

Digital Flex oggi si qualifica come il primo player italiano nel campo della stampa flessografica. Fondata nel 1965, a Monza, Digital Flex produce impianti stampa per flessografia, necessaria per realizzare una stampa di qualità per imballaggi flessibili in termini di perfezione cromatica e tonale delle immagini, morbidezza e gradualità delle sfumature, nitidezza dei logotipi e leggibilità dei testi. Nel tempo sviluppa il proprio know-how nel settore puntando sull’adozione delle più aggiornate tecnologie. Con un fatturato di 7,5 k, 50 dipendenti e oltre 11.000 commesse all’anno, l’azienda prosegue un cammino di consolidamento e crescita da oltre un quinquennio.

https://www.nuovaroveco.com/nuovaroveco/