Fontana, per fine luglio prima dose a tutti i lombardi

7
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, incontra la stampa al termine di una visita al centro vaccinale di Novegro, Milano, 26 maggio 2021.Fontana ha annunciato che la Lombardia da oggi ha parametri da zona bianca. L'incidenza di casi positivi per 100.000 abitanti, infatti, negli ultimi 7 giorni è scesa a 48.ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

“Diciamola tutta: siamo stati messi sotto tiro per ragioni politiche. Non è stata una pagina gloriosa per i nemici delle autonomie, e per chi in particolare voleva demolire l’immagine di una Lombardia efficiente.

Per fortuna la storia presenta il conto…”. Così Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, in un’intervista a Repubblica.
Alla domanda ‘Siete pronti a quella che il generale Figliuolo definisce la spallata decisiva alla pandemia?’ Fontana risponde: “Sì, ci siamo attrezzati per le inoculazioni, negli hub vaccinali, di tutti i cittadini con più di dodici anni. Con la tranquillità di chi sa di aver già coperto le categorie fragili”.
Fontana poi spiega: “Contiamo di arrivare a un livello di somministrazioni mai raggiunto, 140-150 mila al giorno. Entro fine luglio avremo dato la prima dose a tutti i lombardi”. E alla domanda se crede alla spallata definitiva al Covid risponde: “Una spallata verso la normalità. Poi in autunno probabilmente dovremo vaccinarci di nuovo. Noi abbiamo quasi pronto un piano per le terze dosi: non più negli hub ma in strutture diffuse sul territorio”.