In Italia aumentano omicidi, rapine e furti. Sbarchi migranti cresciuti del 40% nel 2022

16
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Il dossier di Ferragosto del Viminale rileva 125 femminicidi nell’ultimo anno

Cresce il numero di omicidirapine furti. Il totale dei delitti registrati tra l’1 agosto 2021 e il 31 luglio 2022 è di 2.116.479, ma a pesare nel conteggio è l’addio al distanziamento e al lockdown che lo scorso anno aveva ridotto la delittuosità. È quanto emerge dal consueto dossier del Viminale di Ferragosto. Aumentano dunque i reati, ma meno del periodo pre Covid quando si erano registrati delitti pari a 2.338.073.

CRESCONO ANCORA I FEMMINICIDI IN ITALIA

Ancora un incremento dei femminicidi. Sono 125 gli omicidi di donne tra l’1 agosto 2021 e il 31 luglio 2022, il 39,2% sul totale degli omicidi volontari. Nello stesso periodo dell’anno scorso erano stati 108.
Di questi 125, 108 avvengono in ambito familiare-affettivo, 68 da partner o ex partner. Diminuiscono le denunce per stalking: da 18.653 a 15.817.

OLTRE 45MILA MIGRANTI SBARCATI, +40% SUL 2021

Dall’1 gennaio all’11 agosto 2022 gli immigrati sbarcati in Italia sono stati 45.664, il 40% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, segnala il Viminale. I minori stranieri non accompagnati sono aumentati dell’8%, ne sono stati registrati finora 6.070. I soccorsi delle Ong sono stati 7.270, il 16% in più.

Per 24.809 migranti (il 54% di quelli sbarcati) il Paese di partenza era la Libia, per il 27% la Tunisia e per il 15% la Turchia. La Tunisia è anche la nazionalità maggiormente dichiarata al momento dello sbarco per il 20% dei migranti. Segue l’Egitto per il 19% delle persone, il Bangladesh per il 16,7%, la Siria per il 6%, la Costa d’Avorio per il 4%, l’Eritrea per il 3%.

I rimpatri effettuati sono stati 3.955, contro i 4.321 del 2021. Il sistema di accoglienza accoglie 95.184 persone, il 23,9% in più rispetto al 10 agosto 2021. Quanto agli ucraini, al 31 luglio 2022, i cittadini accolti sono 14.354, mentre gli afghani 3.649.

Crescono anche le richieste di asilo: 72.423 quelle avanzate tra l’1 agosto 2021 e il 31 luglio 2022, il 76% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nello stesso periodo, i permessi di soggiorno rilasciati sono stati 1.732.128. L’anno precedente 1,4 milioni. In aumento pure le richieste di cittadinanza: +45% (sono 129 mila). La media delle domande di cittadinanza accolte è intorno al 76%.

300 SINDACI MINACCIATI NEL PRIMO SEMESTRE 2022

Nel primo semestre del 2022 sono stati minacciati 300 sindaci. La maggior parte in Lombardia (42), Campania (40), Calabria (33), Sicilia (27) e Puglia (26).

IN CALO REATI DISCRIMINATORI

Calano le segnalazioni per i reati discriminatori: da 416 a 314, di cui 19 relative al web. I crimini d’odio per etnia sono stati 121, per religione 83, per orientamento sessuale 67, per disabilità 34 e per identità di genere 9 (come l’anno precedente).

INCENDI IN AUMENTO: +27%

Gli incendi di vegetazione (bosco e sterpaglie) nell’ultimo anno sono stati 132.256, il 27% in più.

fonte www.dire.it