La Nazionale Hip Hop Asd compie quattro anni: nuovi progetti e voglia di tornare in campo per la charity degli artisti a fianco dei giovani

38
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Nata nel 2017 da un gruppo di appassionati della storica Nazionale Cantanti, la NHH porta avanti le iniziative solidali nei quartieri e nelle scuole, anche da remoto, per promuovere i valori dell’inclusione, dello sport e della musica attraverso il rap e il calcio.

 

Tra le iniziative, la squadra di artisti e rapper ha sostenuto il progetto Play2GiveAtHome per sfidare sul campo da campo virtuale di Fifa 20 i propri fan

Quattro candeline, come sono gli anni passati dal giorno in cui nel campo da calcio del Masseroni di Milano scesero per la prima volta artisti come Shade, Roofio, Eddy Veerus de Il Pagante, Mazay, Lanz Khan, Ted Bee per giocare una partita, diventata poi un appuntamento fisso del martedì sera, che avrebbe cambiato il valore della musica, della solidarietà e dello sport per migliaia di ragazzi. Perchè quella della Nazionale Hip Hop non è una semplice squadra, ma una famiglia in cui il rapper e il fan diventano allo stesso tempo i player della lotta contro la diversità, partita dopo partita, verso una sfida da giocare con grinta e passione. Nata a Milano il 21 marzo 2017 da un’idea di Emiliano Pepe e Michele Michelazzo, quest’ultimo oggi Presidente della NHH, entrambi convinti che il mondo del calcio e del rap potessero unirsi per il semplice scopo di fare qualcosa di buono per la collettività. Da allora la Nazionale Hip Hop offre supporto a iniziative di solidarietà e cause benefiche nel territorio di Milano e provincia per trasmettere valori sociali importanti e sostenere chi si trova in situazioni di disagio: la rete dell’associazione oggi conta 30 artisti e più di 2000 ragazzi coinvolti direttamente, da ogni parte d’Italia, scesi in campo per giocare oltre 100 partite di beneficenza. Le donazioni simboliche per lo svolgimento delle partite hanno aiutato l’associazione a sostenere oltre 20 onlus sul territorio. Da iniziative solidali come Più Unici Che Rari, Sos Villaggi dei Bambini, Abio Milano, Noi Come Voi di Galliate, Specials di Lainate, Tog Milano o quelle per Maith Onlus, a sostegno della campagna #MilanoAiuta della Fondazione di Comunità di Milano Onlus è nato il progetto Play2GiveAtHome, in cui i fan erano chiamati a giocare virtualmente a Fifa 20 contro la squadra virtuale della NHH in diretta su Twitch.

 

“É da queste premesse che la Nazionale Hip Hop – NHH si definisce una charity diversa dalle altre, che vede la propria radice nell’amicizia e nella passione per il calcio – commenta Michele Michelazzo, Presidente dell’Associazione Nazionale Hip Hop -. La stessa che ha spinto rapper come Shade a prendere un treno da Torino, arrivare a Milano per giocare con noi e rientrare verso casa la sera stessa, o come Roofio, produttore di fama nazionale, che ha ripensato il design delle maglie da gioco.”

 

L’associazione guarda a nuovi progetti rivolti ai giovani passando proprio dalle aule scolastiche in virtuale: grazie al sostegno del Bando 57 della Fondazione di Comunità di Milano Onlus, la NHH promuove la sensibilizzazione nelle scuole durante le assemblee d’Istituto online e nei quartieri di Milano, in cui le storie dei grandi si intrecciano con quelle dei giovani e dei più piccoli: l’attenzione è rivolta alle storie dei ragazzi che hanno la possibilità di aprirsi e dare forma ai loro sogni confrontandosi con i loro artisti preferiti o, semplicemente, con chi scelto di portare cuore, anima e muscoli sul campo.

 

Per contattare l’Associazione Nazionale Hip Hop:

Sito: https://nazionalehiphop.it/

Instagram: https://www.instagram.com/nhh_italia/

Facebook: https://www.facebook.com/HipHopN