L’archistar giapponese Kengo Kuma protagonista al Fuorisalone: in scena l’opera “Bamboo Ring” nel quadriportico dell’Università degli Studi di Milano allestita da Oppo, un esclusivo talk presso il Senato Accademico dell’ateneo meneghino e la presentazione della Sashiko Jacket realizzata con Montura®

13
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Mercoledì 8 settembre: talk all’’Università degli Studi di Milano presso l’aula Magna, Aula del Senato Accademico. L’evento sarà l’occasione per assistere in anteprima alla proiezione del video in 3D, per il progetto di Montura® Sashiko Jacket by Kengo Kuma

Fino al 19 settembre 2021: “Bamboo Ring” di Kengo Kuma è in Via Festa del Perdono 7, nel Cortile dei Bagni all’interno dell’università degli Studi di Milano.

È esposta fino al  19 settembre l’opera Bamboo 竹Ring :|| Weaving a Symphony of Lightness and Form. Un progetto di Kengo Kuma realizzato dal brand leader mondiale di smartphone Oppo, in partnership con London Design Festival; Sound Design Musicity/Midori Komachi e con Komatsu Matere, Jayhawk Fine Art.

L’evento in collaborazione con Politecnico di Milano/VELUXlab, partner del progetto Sashiko Jacket, con referente il Prof. Marco Imperadori è parte di un’idea espositiva che si dipana nel tempo.  Da Londra alla Victoria and Albert Museum, a Milano e poi infine ad Arte Sella. Il focus è sul concetto di circolarità, di smontaggio e di riuso. L’opera infatti è a forma di anello (composta da cerchi in Bamboo e carbonio) per ricordare forza e trasparenza. Rispetto ai principi della filosofia Occidentale ovvero terra/aria/acqua/fuoco, Kuma introduce l’elemento tipico della filosofia Zen giapponese: il vuoto.

Le forme distintive di “Baboo Ring”, i suoi anelli strutturali,  sono stati la diretta ispirazione anche per la realizzazione di Montura® Sashiko Jacket by Kengo Kuma, capo lanciato in occasione delle Olimpiadi di Tokyo, insieme al brand di abbigliamento tecnico, il cui importo ricavato dalla vendita andrà a sostegno di due progetti umanitari (“Ger For Life” di Need You Onlus in Mongolia e “WE – Women’s Eyes” in Giappone).

L’allestimento, coordinato da Oppo anche per gli aspetti sonori integrati, dopo il Fuorisalone, sarà riprodotto nuovamente nel 2022 presso Arte Sella, una rassegna di arte contemporanea nella natura, che si svolge in val di Sella, nel comune di Borgo Valsugana (TN).

“Credo che questo padiglione, elegante ed effimero e per sua natura “nomade” rappresenti perfettamente l’estetica giapponese del Maestro Kengo Kuma, fatta di tradizione (Bamboo) e futuro (fibra di carbonio). Questi sono anche temi che da sempre affascinano tutti i partner coinvolti e che sono il cuore di ogni Design innovativo”. – commenta Marco Imperadori Docente del Politecnico di Milano.

Mercoledì 8 settembre invece sarà la giornata dedicata al talk del Maestro giapponese presso il Senato Accademico dell’Università degli Studi di Milano. In questa occasione interverranno anche Gilda Bojardi (direttore di Interni) Care Farrow (curatrice e scrittrice) e Roberto Ruffoni (Design Research Manager Oppo) e il Prof. Marco Imperadori. Ci sarà anche spazio per le note della violinista giapponese Midori Komachi.

Sarà un evento dedicato alla divulgazione, al dialogo ma anche al mettersi alla prova. Al termine dell’evento gli studenti di Marco Imperadori del Politecnico di Milano/VELUXlab infatti proveranno a ridisegnare l’opera Bamboo Ring di Kengo Kuma e avranno l’occasione di poter assistere alla proiezione in anteprima del video 3D sviluppato dall’agenzia Metaverso e dallo studio di produzione multimediale CIBO per il progetto Montura® Sashiko Jacket by Kengo Kuma.