L’Italia sceglie il centrodestra. Successo per Fratelli d’Italia. Rimonta dei Cinquestelle. La Lega sotto il 10%. Affluenza ancora in calo

8
Brothers of Italy's president, Giorgia Meloni delivers a speech during a rally in Rome. The electoral rally “Insieme per l’Italia” (Together for Italy) had been held by leaders of the Centre- Right coalition in Piazza del Popolo (People’s Square) in Rome ahead of National Elections (25 September 2022). (Photo by Valeria Ferraro / SOPA Images/Sipa USA) (Rome - 2022-09-25, Valeria Ferraro / SOPA Images / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Il centrodestra vince le elezioni politiche. La coalizione guidata da Fratelli d’Italia incassa il 44% dei consensi, con Fratelli d’Italia oltre il 26%. Deludente il risultato della Lega che resta sotto il 10%, tallonata a poca distanza da Forza Italia, intorno all’8%.

Buono il risultato del Movimento Cinque Stelle, protagonista di una rimonta, che raccoglie il 15% e sfonda al Sud. Tiene il terzo polo.

Il Centrosinistra si ferma invece al 26%, con il Partito Democratico di poco sotto il 20%.

Per Giorgia Meloni “gli italiani hanno scelto un Governo di centrodestra a guida Fratelli d’Italia”. “Se saremo chiamati a governare lo faremo per tutti gli italiani”, ha aggiunto la leader di Fdi. Tace Matteo Salvini, mentre Antonio Tajani rivendica per Forza Italia il ruolo determinante del partito nella formazione del nuovo governo.

Per il leader M5S Giuseppe Conte. “Le scelte della dirigenza del Pd hanno compromesso la competitività con il centrodestra”. Con una timida apertura al Partito Democratico: “vedremo – dice – se vorrà unirsi alle nostre battaglie”.

Nel Pd in nottata a parlare è solo Debora Serracchiani: “è una serata triste per il Paese”, afferma.

I dati sull’affluenza sono ancora in calo: ha votato il 63,9%, con una flessione di circa 9 punti rispetto alle ultime elezioni politiche.

In Sicilia, il candidato del centrodestra Renato Schifani si avvia a vincere le elezioni. Con una forbice compresa fra il 37 e il 41% (exit poll Consorzio Opinio Italia per la Rai) potrebbe essere lui il nuovo governatore dell’Isola. Più staccato, Cateno De Luca (24-28%),  e a seguire la candidata del centrosinistra Caterina Chinnici tra il 15,5 e il 19,5%, e Nuccio Di Paola (M5s) fra il 13 e il 17%.

(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-