Maccalli fuori quarantena, tutti a messa

19
Il ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio incontra Padre Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio, rapiti in Niger tra il 2018 e il 2019 con i loro familiari presso lÕunitaÕ di crisi della Farnesina, Roma, 09 ottobre 2020. ANSA / ANGELO CARCONI
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Padre Gigi Maccalli è finalmente libero. Il missionario, liberato lo scorso 8 ottobre in Mali dove era stato portato dopo il sequestro in Niger nel settembre 2018, ha finito la quarantena. E, dopo una visita a Genova alla Società per le missioni africane, ha celebrato ieri messa nel suo paese, Madignano, in provincia di Cremona.
Anzi messa con bis. Dato il distanziamento – spiega La Provincia di Cremona – non è bastata la chiesa per contenere tutti i fedeli e così è stato approntato per la celebrazione anche il cortile dell’oratorio, dove Maccalli ha presieduto una seconda messa.
“Sono emozionato come alla prima messa, se non di più” ha ammesso con i fedeli prima della celebrazione.