MantovaFilmFest, dal 18 al 22 agosto più di 30 proiezioni

19
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

E’ stata presentata la quindicesima edizione del MantovaFilmFest che quest’anno si terrà dal 18 al 22 agosto. L’edizione 2022 è stata illustrata venerdì 5 agosto nella Sala Consiliare del Comune di Mantova. Sono intervenuti l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Mantova Serena Pedrazzoli, Paolo e Agostino Cenzato dell’associazione Mantova Film Studio e Salvatore Gelsi tra i fondatori.

Gli eventi sono in programma nelle sedi del cinema Mignon e del Conservatorio Campiani, presso le rispettive arene all’aperto e nelle sale interne. Sono previste le seguenti sezioni: Concorso Opere Prime Italiane, Retrospettiva, Opere Prime Internazionali, Filmdoc, Eventi speciali. I film della sezione Opere Prime Italiane concorreranno alla vittoria del Lauro di Virgilio, premio che sarà decretato dal voto del pubblico.
Tutte le informazioni e i dettagli saranno disponibili sul sito: www.mantovafilmfestival.com

Dunque, il pubblico torna per il quindicesimo anno consecutivo a condividere le scoperte più intriganti di un anno di cinema. Il MantovaFilmFest continua nel suo percorso attraverso generi e autori (non solo) italiani.

La novità più sostanziale di questa nuova edizione è il ritorno alla piena capienza delle sale e delle arene, piccolo segnale di incoraggiamento per un settore che molto ha patito le incertezze di questi due anni. Altro gradito ritorno è quello del quinto schermo di proiezione: con piacere viene riaperto il giardino del Conservatorio intitolato a Sergio Cordibella, dove saranno proposti i film della sezione dedicata alle opere prime internazionali, proiettati con audio in cuffia, in lingua originale e sottotitoli in italiano. Ad esso si affiancano come sempre il chiostro maggiore e l’auditorium del Conservatorio, oltre all’arena estiva e la sala interna del cinema Mignon.

Questo 2022 è anno di numerosi anniversari: è stato scelto di celebrarne uno tra i più nascosti ma non per questo meno meritevoli, dedicando la nostra Retrospettiva alla figura di Luciano Salce, a cent’anni dalla nascita. Regista, commediografo, autore televisivo e
radiofonico, interprete, Salce ha attraversato quattro decenni di cultura audiovisiva italiana con occhio tagliente e sottile arguzia, declinando nei generi e nei registri più popolari la sua affilata ironia, smascherando vizi e idiosincrasie di un’Italia che voleva a tutti i costi piacersi prima ancora che piacere, regalandoci col suo sguardo tanti film memorabili.

Tra tutti si menziona quello che fa da copertina di questa quindicesima edizione: è l’acerba bellezza di una giovanissima Catherine Spaak ad aprire il sipario su questi cinque giorni di cinema in festa, in un fotogramma tratto da La voglia matta (1962). Immagine cheIl manifesto vuole essere un piccolo ma doveroso tributo all’attrice che ci ha recentemente lasciato.

Opere prime italiane in concorso e film d’esordio internazionali, retrospettiva, documentari e una manciata di eventi speciali, tra cui l’omaggio di pre-apertura a Andrea Segre che con Io sono Li conquistava il pubblico del MantovaFilmFest esattamente dieci anni fa, mostrando fin dall’esordio il talento che lo rende oggi una delle voci più autorevoli del panorama italiano. Tanto cinema per cinque giorni intensi e vivaci, come nella migliore delle tradizioni:

Mantova Film Studio
Sezioni
• Concorso Opera Prima
• Opere prime internazionali
• Retrospettiva: Omaggio a Luciano Salce
• Filmdoc
• Eventi speciali

Concorso Opera Prima
Otto film d’esordio di produzione italiana che concorrono per il Lauro di Virgilio, premio che come da tradizione viene assegnato all’opera più votata dal pubblico.

CALIFORNIE, di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman
Con Khadija Jaafari, Ikram Jaafari, Marilena Amato.
Italia 2021, 81’
UNA FEMMINA, di Francesco Costabile
Con Lina Siciliano, Fabrizio Ferracane, Anna Maria De Luca.
Italia 2022, 120’
MARCEL!, di Jasmine Trinca
Con Alba Rohrwacher, Mayane Conti, Dario Cantarelli.
Italia/Francia 2022, 93’
PICCOLO CORPO, di Laura Samani
Con Celeste Cescutti, Ondina Quadri.
Italia/Francia/Slovenia 2021, 89’
QUERIDO FIDEL, di Viviana Calò
Con Gianfelice Imparato, Alessandra Borgia, Marco Mario de Notaris.
Italia 2021, 91’
RE GRANCHIO, di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis
Con Gabriele Silli, Maria Alexandra Lungu.
Italia/Argentina/Francia 2021, 105’
SETTEMBRE, di Giulia Louise Steigerwalt
Con Fabrizio Bentivoglio, Barbara Ronchi, Thony.
Italia 2022, 110’
LE VOCI SOLE, di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi
Con Giovanni Storti, Alessandra Faiella, Davide Calgaro.
Italia 2022, 80’

Opere prime internazionali
Una conferma che va consolidandosi di anno in anno e che propone al pubblico una
selezione dei più interessanti film d’esordio realizzati oltre confine. La sezione, non
competitiva, torna a svolgersi nel giardino del Conservatorio dedicato a Sergio Cordibella:
qui i film saranno proposti con audio in cuffia e in lingua originale con sottotitoli in
italiano.
AFTER LOVE (id.)
di Aleem Khan. Con Joanna Scanlan, Nathalie Richard, Talid Ariss.
Regno Unito 2020, 89′
UN FIGLIO (Bik Eneich – Un Fils)
di Mehdi M. Barsaoui. Con Sami Bouajila, Najla ben Abdallah, Youssef Khemiri.
Tunisia-Francia-Libano-Qatar 2019, 96′
GENERAZIONE LOW COST (Rien à foutre)
di Julie Lecoustre e Emmanuel Marre. Con Adèle Exarchopoulos, Alexandre Perrier, Mara
Taquin.
Belgio-Francia 2021, Commedia 110′
FLEE (Flugt)
di Jonas Poher Rasmussen. Animazione.
Danimarca-Francia 2021. 89′
Retrospettiva:
omaggio a Luciano Salce
In un 2022 denso di ricorrenze e anniversari, il MantovaFilmFest vuole rendere omaggio a
uno degli autori più prolifici ma meno celebrati del cinema italiano: Luciano Salce. Pur
essendo riduttivo classificarne la figura solo come autore cinematografico, la sua carriera
ha intrecciato le fortune di molti attori e attrici che con lui hanno (ri)conquistato successo
e riconoscimenti. Prima fra tutti, la protagonista del manifesto ufficiale: quella Catherine
Spaak che non ancora maggiorenne fa perdere la testa a Ugo Tognazzi e a tutti gli italiani
nel 1962 con La voglia matta. A lei, che da poco ci ha lasciato, il nostro omaggio
nell’omaggio.
IL FEDERALE
di Luciano Salce. Con Ugo Tognazzi, Georges Wilson, Stefania Sandrelli.
Italia 1961, B/N, 100’
LA CUCCAGNA
di Luciano Salce. Con Donatella Turri, Luigi Tenco, Umberto D’Orsi.
Italia 1962, B/N, 104’
LA VOGLIA MATTA
di Luciano Salce. Con Ugo Tognazzi, Catherine Spaak, Gianni Garko.
Italia 1962, B/N, 110’
LA PECORA NERA
di Luciano Salce. Con Vittorio Gassman, Lisa Gastoni, Adrienne La Russa.
Italia 1968, colore, 110’
FANTOZZI
di Luciano Salce. Con Paolo Villaggio, Anna Mazzamauro, Gigi Reder.
Italia 1975, colore, 108’

Filmdoc
Anche in questa quindicesima edizione del MantovaFilmFest non manca lo spazio dedicato
al cinema del reale, prezioso strumento di esplorazione del mondo e del linguaggio
audiovisivo. Il documentario rimane una palestra fondamentale per affinare gli strumenti
del mezzo cinematografico, e si conferma un genere di grande vivacità nella produzione
italiana, a maggior ragione se rapportato alle limitate opportunità di distribuzione. Ecco
che i cinque documentari di quest’anno arrivano tutti in prima visione assoluta per la città.
A NOI RIMANE IL MONDO
di Armin Ferrari. Italia 2022, 80’
L’ETA’ DELL’INNOCENZA
di Enrico Maisto. Italia 2021, 75’
GIOVANNA, STORIE DI UNA VOCE
di Chiara Ronchini. Italia 2021, 90’
MOTHER LODE
di Matteo Tortone. Francia-Italia-Svizzera 2021. 86’
LOS ZULUAGAS
di Flavia Montini. Italia-Colombia 2021, 75’
Eventi speciali
Ad ampliare l’esperienza cinematografica degli spettatori del MantovaFilmFest 2022, altri
esclusivi momenti di visione e fruizione che si dipanano lungo i cinque giorni della
manifestazione.
EVENTO SPECIALE DI PRE-APERTURA alla presenza del regista
IO SONO LI di Andrea Segre. Italia 2011, 92’

Giovedì 11 agosto ore 21.15 – chiostro del Conservatorio
Il MantovaFilmFest ha incontrato per la prima volta il cinema di Andrea Segre
nell’edizione 2012, quando il pubblico premiò il suo film d’esordio con il Lauro di Virgilio.
Da allora, Segre si è affermato come una delle voci più autorevoli del cinema italiano.
A dieci anni esatti di distanza, celebriamo la ricorrenza con una proiezione speciale di preapertura del festival alla presenza del regista, che incontrerà il pubblico prima del film.
SEI PICCOLI FILM
giovedì 18 agosto ore 18.00 – cinema Mignon
Dopo la felice sperimentazione del 2021, riproponiamo l’appuntamento con il racconto
filmico in forma breve, attraverso una selezione di sei cortometraggi variegati per natura e
provenienza, dalla fiaba civile al racconto storico. Tra essi, anche due opere realizzate nel
nostro territorio.
IL CORAGGIO DI PIERROT
di Alberto Rizzo. Italia 2022, 15’
IL GIOCO
di Alessandro Haber. Italia 2021, 12’
LA GLORIOSA SVENTURA
di R. Baldassari, G. Cecchin, G. Menegazzo. Italia 2022, 24’
GIULIA E IL CAPOPOSTO
di Antonio Castaldo. Italia 2022, 14’
SPAZI VUOTI
di Nicola Zanobi. Italia 2022, 10’
L’ULTIMA FESTA
di Matteo Damiani. Italia 2022, 19’

ANTEPRIMA DI APERTURA alla presenza del regista e del cast
SPOSA IN ROSSO di Gianni Costantino. Italia 2022, 119’
giovedì 18 agosto ore 21.30 – chiostro del Conservatorio
La serata inaugurale del MantovaFilmFest 2022 presenta in anteprima per la città il nuovo
film di Gianni Costantino: un’avventurosa commedia corale che vede tra gli interpreti
Sarah Felberbaum e Eduardo Noriega nei panni di Roberta e Leòn, quarantenni precari in
cerca di riscatto che inscenano un finto matrimonio per soldi. Il regista e parte del cast
incontreranno il pubblico prima della proiezione.

ANTEPRIMA DI CHIUSURA
UN’OMBRA SULLA VERITÀ di Philippe Le Guay. Francia 2021, 114’

Lunedì 22 agosto ore 21.00 – arena Mignon
A chiudere il programma di film del MantovaFilmFest 2022, l’arena del cinema Mignon
ospiterà l’anteprima dell’ultima fatica di Philippe Le Guay, enigmantico thriller a sfondo
sociale che vede protagonisti François Cluzet e Bérénice Bejo, che arriva in esclusiva sullo
schermo del festival. Un ultimo regalo al pubblico del MantovaFilmFest per congedarsi da
questa edizione numero quindici.

MANIFESTAZIONE DI CHIUSURA
INTERSTELLAR ORCHESTRA: HANS ZIMMER TRIBUTE – Concerto
lunedì 22 agosto ore 21.15 – chiostro del Conservatorio
Per suggellare ancora di più il sodalizio tra cinema e musica che da sempre caratterizza il
MantovaFilmFest, in occasione della manifestazione di chiusura il chiostro del
Conservatorio Campiani accoglierà uno speciale concerto-tributo, nel solco di quanto
felicemente sperimentato nel 2021 con l’omaggio a Ennio Morricone. Quest’anno il
MantovaFilmFest sarà felice di ospitare la Interstellar Orchestra, progetto dedicato ad uno
dei più conosciuti e apprezzati compositori di colonne sonore da film degli ultimi 30 anni:
Hans Zimmer. Un ensemble di venti musicisti che condurrà gli spettatori in un viaggio tra i
più grandi successi del maestro tedesco (tra gli altri non possiamo non citare Il gladiatore
e Pirati dei Caraibi), per uno spettacolo di suoni, luci e proiezioni immersivo e suggestivo
con cui chiudere in bellezza il MantovaFilmFest 2022.

Informazioni
La quindicesima edizione del MantovaFilmFest si svolge dal 18 al 22 agosto 2022.
Il festival si compone di cinque sezioni: Concorso opere prime italiane, Opere prime
internazionali, Filmdoc, Retrospettiva, Eventi speciali.
Infotel: 3348179533 – attivo dal 6 agosto (dalle 10.00 alle 20.00)
mail: info@mantovafilmfest.com
web: www.mantovafilmfest.com
facebook: facebook.com/mantovafilmfest
instagram: instagram.com/mantovafilmfest

DOVE
Cinema Mignon – via Benzoni 22, Mantova
sala interna
arena estiva
Conservatorio “Lucio Campiani” – via della Conciliazione 33, Mantova
auditorium
chiostro maggiore
giardino Cordibella

COME
Abbonamento 30 euro, in vendita dal 6 agosto presso:
Cinema Mignon, via Benzoni 22 – Mantova (h. 10.00 – 13.00; 16.00-22.00)
Conservatorio Campiani, via della Conciliazione 33 – Mantova (h. 20.30 – 22.30)
Edicola di Walter Toajari, via Frattini 4 – Mantova (negli orari di apertura)
Ingresso singolo occasionale secondo disponibilità: 7 euro, presso le sedi di proiezione.