MATTEO MACCHIONI MARTEDÌ 21 DICEMBRE IN CONCERTO A VILLA ERBA DI CERNOBBIO (CO)

10
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

con il CHRISTMAS TOUR 2021

speciale tour natalizio in luoghi storici e suggestivi

Martedì 21 dicembre il CHRISTMAS TOUR 2021 del tenore italiano di fama internazionale, MATTEO MACCHIONI, farà tappa a CERNOBBIO (CO).

Il tenore si esibirà nella duplice veste di tenore e pianista, accompagnato dal soprano Cristina Neri, presso Villa Erba (inizio concerto ore 19.30 – concerto già sold out) portando in scena l’intensa magia del Natale con una scaletta ricca di emozioni costruita su un repertorio di brani e celebri opere eseguite al pianoforte: da “Silent Night” a “White Christmas”, dal “Magnificat” di Frisina all’ “Ave Maria” di Schubert.

 

Il tour si concluderà poi giovedì 23 dicembre nella splendida CORTINA D’AMPEZZO (BL) presso il Rifugio Faloria (inizio concerto ore 19.30 – ingresso su prenotazione comprensivo di cena – per info email a rifugiofaloria@faloriacristallo.it).

I Concerti di Como e Cortina sono promossi da Banca Generali Private. Lo speciale appuntamento di Cortina D’Ampezzo è sostenuto da Banca Generali Private, Centro Porsche Padova e Delizia Estense.

Dopo l’esperienza come primo tenore ufficiale ad Amici di Maria De Filippi nel 2009, Matteo Macchioni ha calcato i palcoscenici di alcuni fra i più prestigiosi Teatri d’Opera e sale da concerto del mondo, tra i quali il Teatro alla  Scala di Milano, il Teatro Regio di Parma, il Teatro del Bicentenario di León in Messico, l’Opera di Lipsia in Germania, la Royal Opera di Copenaghen in Danimarca, la Welsh National Opera di Cardiff in Gran Bretagna, la Grand Concert Hall del Conservatorio Statale di Musica “P. I. Čajkovskij” e la International House Of Music di Mosca, l’Auditorium Parco della Musica di Roma e molti altri.

In scena ha interpretato importanti ruoli di personaggi di celebri opere, come il “Barbiere di Siviglia”, “Cenerentola”, “Guillaume Tell”, “Elisir d’amore, “Don Pasquale”, “Madama Butterfly”, “Nozze di Figaro”, “Billy Budd”, “Don Giovanni”, “La Gazza Ladra”, “Così fan tutte” e tante altre. Ha partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero, tra i quali il Rossini Opera Festival, lo Stresa Festival, il Donizetti Festival Opera di Bergamo, il Bregenzer Festspiele in Austria, il Festival Tirolese di Erl, il Luglio Musicale Trapanese, il Festival Como Città Della Musica e il Maggio Musicale Fiorentino. Nel 2019 ha dato il via ai Concerti di Natale, speciali tour di musica sacra in alcune delle più suggestive e storiche chiese italiane che hanno riscontrato un grande successo di critica e di pubblico. Nel 2020 ha festeggiato i suoi primi 10 anni di carriera esibendosi in un suggestivo concerto a Sassuolo, sua città di origine.

Recentemente ha pubblicato il brano “Quel Grande Albero”, scritto, prodotto e registrato in casa dallo stesso tenore. Nel videoclip del brano, girato e montato da Matteo, sono presenti immagini storiche della città di Sassuolo degli anni ’80 e ’90 fornite dall’Archivio Multimediale di VideoArtCommunications (il video è visibile al seguente link: https://youtu.be/xxZy8Diymew).

Il suo ultimo progetto è Note D’Arte: un breve speciale format curato dal tenore insieme alla pianista Mirca Rosciani, sostenuto da Banca Generali Private. Note D’Arte unisce la musica classica alle opere d’arte e ai luoghi di grande valore storico e artistico. Matteo Macchioni e Mirca Rosciani presentano, illustrano e si esibiscono voce e piano facendo conoscere e vivere l’arte attraverso l’arte. La prima puntata del format è stata realizzata all’interno del Palazzo Tarasconi di Parma e la seconda puntata invece è stata registrata all’interno del suggestivo complesso monumentale di Santa Croce a Firenze.

Ad agosto di quest’anno il tenore si esibito ad Auronzo Di Cadore (Belluno) per lo speciale progetto Dove Osa La Lirica, un evento unico, ideato dal Cav. Lucio Zerbini, che ha portato la lirica e la possente voce di Macchioni in alta quota circondato dallo splendido panorama delle Tre Cime di Lavaredo (il video è visibile al seguente link: https://youtu.be/HXw0nQ9pI24).