Pnrr, partnership Assolombarda – Città Metropolitana per l’attuazione.

6
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Il presidente di Assolombarda, Alessandro Spada, e la vicesindaca della Città metropolitana di Milano, Michela Palestra, hanno firmato, questa mattina, nella Sala Giunta di Palazzo Isimbardi, un protocollo di intesa finalizzato a creare una sinergia sui temi del Piano strategico del territorio metropolitano e del PNRR. L’accordo, di durata triennale, fa proprie le sfide della transizione digitale ed ecologica promosse dall’Unione europea attraverso il “Next generation EU”. Assolombarda e la Città Metropolitana si sono impegnati, in particolare, a promuovere insieme progetti pilota e seminari di informazione a beneficio dei Comuni del territorio, con l’obiettivo di accompagnarli nell’attuazione del Piano di ripresa e resilienza e nella valutazione delle opportunità legate a futuri bandi.

Sono numerose le materie su cui Assolombarda e la Città Metropolitana hanno deciso di confrontarsi: formazione e politiche del lavoro, transizione energetica ed economia circolare, pianificazione del territorio e rigenerazione urbana, mobilità e smart city. Su alcuni temi, tra cui le comunità energetiche e la mobilità ciclabile, la collaborazione è già in corso. Nell’attuazione del protocollo, Assolombarda metterà a disposizione il know how della propria struttura e della propria base associativa. Offrirà anche le competenze ed esperienze sviluppate dalla Milano Smart City Alliance (MSCA), un network di imprese che ha l’obiettivo di sviluppare iniziative destinate a stakeholder pubblici e privati per uno sviluppo in chiave smart del territorio.

Il PNRR costituisce un programma di portata e di ambizioni inedite e prevede investimenti e riforme capaci di traghettare il nostro territorio verso una transizione ecologica e digitale – ha dichiarato il presidente di Assolombarda, Alessandro Spada -. In quest’ottica, siamo ben lieti di essere partner della Città metropolitana per l’attuazione del Piano e di condividere la nostra expertise per fare di più a livello di sistema, anche attraverso sinergie win win pubblico-privato, e crescere anche nel confronto con i benchmark internazionali. La Città Metropolitana, d’altra parte, è la chiave di volta della ripresa: Milano non può più vivere chiusa nella cerchia dei Navigli. Dobbiamo, invece, lavorare insieme per costruire la metropoli di domani”.

“E’ con grande soddisfazione che la Città metropolitana di Milano sottoscrive questo importante Protocollo d’intesa con Assolombarda – ha aggiunto la vicesindaca metropolitana, Michela Palestra -. In un contesto socioeconomico di grande cambiamento, è fondamentale non solo gestire le criticità, ma anche intercettare e far fruttare le opportunità offerte da questi nuovi scenari, muovendosi in rete con tutti gli attori in campo. La definizione del Piano strategico del territorio metropolitano è un importante momento di confronto e di coinvolgimento di tutti gli stakeholders e la collaborazione delle imprese sarà fondamentale per disegnare, insieme, un futuro che si basi sulla sostenibilità, sull’innovazione e sull’inclusione sociale. Non solo: possiamo anche contare sulle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza che permetteranno al territorio della Città metropolitana di Milano di finanziare e avviare importanti progetti di rigenerazione urbana e di rilancio socioeconomico. Questa firma rappresenta la volontà di condividere questo percorso, mettendo insieme le risorse e le conoscenze per sviluppare progetti smart sul territorio metropolitano, condividendo idee e competenze. L’auspicio è che i buoni propositi di questo documento si traducano, al più presto, in azioni concrete di crescita”.