“Progetti del Cuore” a Trezzo sull’Adda

20
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Protezione Civile, un futuro inclusivo!

Il Comune di Trezzo sull’Adda avrà a disposizione un Fiat Doblò attrezzato per le attività di Protezione Civile a favore dei Cittadini con disabilità

Grazie a Progetti del Cuore e alla generosità della attività del territorio potrà essere garantito anche al Comune di Trezzo sull’Adda un mezzo di trasporto Fiat Doblò, completamente attrezzato per le attività di Protezione Civile a tutela dei suoi Cittadini e di quelli dei Comuni in convenzione, ma soprattutto di quelli con disabilità.

Durante i corsi di addestramento si insegna ai Volontari che le situazioni di emergenza non possono essere in alcun modo pianificate e che trovarsi preparati ad affrontarle può fare una grande differenza per tutti.

Partendo da questa consapevolezza, i Volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Trezzo sull’Adda (Milano) attivo dall’anno 2000, hanno voluto trovare un modo affinché quel TUTTI potesse diventare effettivo. Nessuno escluso.

Attraverso “Progetti del Cuore” a questo scopo sarà possibile includere nella quotidianità  dei servizi di Protezione Civile e nelle attività di formazione all’emergenza, anche le persone con disabilità, per le quali cui occorrerà una adeguata formazione e preparazione dei Volontari.

Le persone disabili, con altre abilità, potranno a loro volta divenire Volontari di Protezione Civile per fornire il loro contributo per rendere il servizio ancor più efficace ed inclusivo.

Lo scopo è dotare la Protezione Civile di un mezzo operativo che verrà impiegato nei normali servizi in Emergenza o nei quotidiani servizi istituzionali, ma sarà anche attrezzato a soccorrere e trasportare chiunque.

Una persona in carrozzina che debba essere trasportata al sicuro, richiede che una  Protezione Civile attenta sia dotata del mezzo idoneo, che sarà al servizio anche dei Comuni della Martesana con cui è in essere una convenzione per la gestione associata di servizi finalizzati alla tutela dei territori e della popolazione ivi residente (Comuni di Cassano d’Adda, Basiano, Bellinzago Lombardo, Grezzago, Inzago, Liscate, Masate, Pozzo d’Adda, Pozzuolo Martesana, Trezzano Rosa, Truccazzano, Vaprio d’Adda)

Sarà inoltre al servizio della Colonna Mobile di Città Metropolitana che impiega i mezzi  di Protezione Civile messi a disposizione dai Comuni, tra cui anche questo di Progetti del Cuore, per l’assistenza a tutti nelle emergenze.

Considerare le persone disabili è doveroso in ogni circostanza tanto più quando ci si prepara ad affrontare un’emergenza a qualunque livello e si pianificano le attività da mettere in campo durante le situazioni più avverse.

Progetti del Cuore a questo scopo collabora con le più importanti Istituzioni e Associazioni di volontariato di tutta Italia ed integra nel proprio oggetto sociale la volontà di avere un impatto positivo sulla società e sul territorio attraverso azioni concrete.

L’obiettivo prevalente dell’attività è il rafforzamento del senso di unione che lega la collettività, con uno sguardo speciale verso le fasce più deboli, che con la loro sensibilità possono contribuire alla costruzione di un futuro più umano e attento all’altro.

Le aziende che parteciperanno potranno trasferire sul proprio marchio il valore sociale di questa iniziativa ed “abbracciare” le persone più fragili della comunità, cercando di migliorarne la qualità di vita.

Tra i testimonials di Progetti del Cuore figurano nomi noti dello sport e dell’impegno sociale, tra cui Annalisa Minetti, Beppe Signori e Andrea Devicenzi: esempi di persone vere, piene di passione, campioni fortemente impegnati nel sociale, che sfidano ogni giorno i propri limiti e combattono contro i pregiudizi, mettendo la loro popolarità al servizio del prossimo. Gesti semplici, ma importantissimi, che ognuno di noi dovrebbe seguire.

Il Comune di Trezzo sull’Adda si impegna a garantire un futuro sempre più inclusivo anche attraverso la Protezione Civile, che il prossimo sabato 22 ottobre inaugurerà la nuova Sede in Via Baracca 2 /A, voluta dal Sindaco Silvana Centurelli, per garantire la massima operatività al Suo Gruppo che in questi anni è molto cresciuto e conta oltre 30 volontari formati e specializzati, provenienti anche da altri Comuni.

Il Sindaco Silvana Centurelli dichiara “Da soli possiamo fare poco. Insieme possiamo fare molto e sarò grata a tutte le attività che vorranno partecipare a questo importante progetto, rivolto a chi è meno fortunato e nonostante tutto va avanti, superando ostacoli  che abbiamo il dovere di rimuovere”