UniCredit e Confcommercio Como a supporto delle imprese lariane, specialmente quelle turistiche, impegnate ad affrontare la transizione ecologica e digitale e i rincari del costo dell’energia

9
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

  • L’ accordo rientra nell’ampio pacchetto di interventi straordinari, che prevede un plafond di tre miliardi di euro, a favore delle imprese impattate dal “caro energia” e dalle criticità generate nel commercio internazionale, annunciato da UniCredit lo scorso marzo
  • A disposizione delle imprese associate a Confcommercio Como, specialmente quelle turistiche, che investono in ESG e transizione digitale un ampio pacchetto di misure, prodotti e servizi

 

UniCredit e Confcommercio Como Servizi Srl, la società che all’interno di Confcommercio Como eroga servizi qualificati di assistenza, consulenza e supporto in materia di amministrazione del personale e consulenza del Lavoro, hanno siglato un Accordo Quadro che dà un immediato e concreto sostegno alle imprese, specialmente quelle turistiche, associate di Como e Provincia che stanno fronteggiando la transizione ecologica e digitale e i rilevanti rincari energetici.

UniCredit mette a disposizione delle aziende associate a Confcommercio Como un ampio pacchetto di misure, prodotti e servizi, come linee di credito chirografarie e un supporto alle imprese, specialmente quelle turistiche, che investono in ESG e transizione digitale, in aderenza agli obiettivi di Made4Italy, lo specifico programma di UniCredit nato per stimolare un sistema integrato turismo-agricoltura per la crescita e la valorizzazione dei territori italiani, per promuovere progetti legati alle identità regionali tipiche e per attrarre nuovi flussi turistici.

Nell’Accordo Quadro si inserisce anche il pacchetto di interventi straordinari finalizzati a supportare le esigenze di liquidità delle PMI impattate dal “caro energia” e dalle criticità generate nel commercio internazionale, che prevede lo stanziamento di tre miliardi di euro di uno specifico plafond annunciato da UniCredit lo scorso marzo a disposizione per linee di credito chirografarie a breve termine della banca e l’implementazione di nuove attività di consulenza alle imprese.

L’Accordo Quadro sottoscritto” sottolinea il Presidente di Confcommercio Como Servizi srl Andrea Camesasca, “rappresenta una collaborazione importante tra un Istituto di Credito di caratura europea e il nostro sistema imprese, in un momento particolarmente complicato per lo svolgimento delle attività in tutti i settori del commercio. Il nostro obiettivo è quello di erogare utili strumenti al fine di agevolare e lenire i rincari attuali e quelli previsti”.

“Con questa nuova partnership ampliamo e rinnoviamo il nostro supporto alle aziende del territorio lariano, soprattutto quelle del turismo, che vogliono investire per la riqualificazione o l’efficientamento  energetico della struttura e la digitalizzazione dei processi e favorire quindi una transizione verso nuovi modelli sostenibili di fare impresa turismo – spiega Marco Bortoletti, Regional Manager Lombardia di UniCredit -Il turismo per definizione è uno dei settori più inclusivi e trasversali, rappresenta un reale acceleratore della ripresa ovvero attivatore di dinamismo economico. Come UniCredit vogliamo sostenere l’economia e quindi anche il settore turismo nella realizzazione di una Transizione verso nuovi modelli di sviluppo che abbiano anche capacità di “antifragilità”. Per questo proseguiamo nell’impegno che ci ha permesso di intervenire prontamente a favore del sistema produttivo italiano, mettendo a disposizione delle PMI del Paese misure eccezionali, come il plafond da tre miliardi per fronteggiare il “caro energia” e un’attività di consulenza specifica“.

Le filiali di UniCredit e gli uffici di Confcommercio Como restano a disposizione per maggiori dettagli.