Valle d’Astino (BG), con la biodiversità vince il Premio Nazionale del Paesaggio

22
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

La Lombardia anche  in questo  momento  diciamo  particolare  grazie  alle  sue bellezze  naturali e paesaggistiche e  culturali ha  ottenuto  un riconoscimento  importantissimo  che  si chiama “Premio Nazionale del  Paesaggio   grazie  al   progetto “La biodiversità dentro la città – la Valle d’Astino di Bergamo”. Questo  Premio è  stato istituto  dalla Fondazione Misericordia Maggiore,    questo    Premio Nazionale 2021, conferitogli   nella Giornata Nazionale del Paesaggio gli  è  stato dato  dal  Ministero della Cultura. L’idea  dl  questo  progetto  è  quella di  proporre  il recupero e la pianificazione del paesaggio della Valle d’Astino, un’area di interesse storico ambientale,  che si trova a ridosso della città di Bergamo. Anni  orsono nel  medioevo  qui  fu messo in piedi dai Monaci  Vallombrosani un Monastero,  con  addentro  la Chiesa del Santo Sepolcro. Con il tempo, però, è  arrivato  l’abbandono e il degrado  d questo  luogo  . Nel 2007 la Fondazione Misericordia Maggiore di Bergamo compra  l’edificio  e Monastero e ls  sua  area  agricola  cambiandone  il suo aspetto  riqualificando e  abbellendo    con svariati  interventi su questa importante             area     preziosa  e  magnifica valle  lombarda, portando  Bergamo a  diventare un qualcosa  di eccellente  e  di riferimento a livello nazionale   e internazionale. Questo prestigioso Premio è stato dato dopo  dopo aver  guardato ben 96 progetti, “La biodiversità dentro la città – la Valle d’Astino di Bergamo” vene   nominata  vincitrice   con la  consegna  di  una  stampa  prodotta  dall’incisore  e  architetto  Luigi Rossini dall’Istituto Centrale per la Grafica e Valle  D’Astino e  diventa   la candidata  italiana alla VII edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.

di Guido Barone