VIOLENZA SULLE DONNE, FDI REGIONE: BENE STANZIAMENTO GIUNTA, CHI DENUNCIA VA PROTETTO E INDIRIZZATO A NUOVA VITA

5
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

“Siamo molto soddisfatti per lo stanziamento di un milione di euro per il contrasto alla violenza sulle donne, che Regione Lombardia ha aggiunto ai 7,6 milioni già impegnati.

Saranno fondamentali sia per i Cav che per i programmi che intendono sostenere le donne che denunciano nella nuova vita che hanno diritto a ricominciare. Chi denuncia dimostra una grande quantità di forza e di coraggio e il compito delle istituzioni è sia quello di proteggere queste donne sia di aprire per loro nuovi orizzonti e nuove speranze per un futuro diverso.

Pochi giorni fa il Comitato Paritetico ha esposto i dati delle violenze.

Nel 2021, 8.531 donne si sono rivolte ai servizi territoriali antiviolenza (+13,3 % rispetto al 2020) di queste 7.953 sono state prese in carico dai CAV (nel 2020 le donne prese in carico erano 6.422). I servizi erogati in fase di accoglienza (ascolto telefonico e colloquio di accoglienza) sono stati oltre 5.000 nel 2020 e oltre 4.800 nel 2021; nella fase di presa in carico (accompagnamento ai servizi territoriali, consulenza legale, psicologica, sociale, orientamento al lavoro, sostegno ai minori ecc.) sono stati erogati 4.267 servizi nel 2020 e 4.080 servizi nel 2021.

I dati dell’Osservatorio Regionale Antiviolenza (ORA) delineano alcune caratteristiche delle donne: i) più della metà riguarda donne occupate, con un titolo di studio medio o medio alto, coniugate o conviventi; ii) nel 2021, per circa il 27% dei casi l’età è compresa tra i 35 e i 44 anni, circa il 26% delle donne si colloca nell’età compresa tra i 45 e i 54 anni; iii) le prese incarico riguardano per circa il 63% cittadine italiane e per oltre il 50% donne con figli. i) gli autori delle violenze sono in larga parte partner (attuali o precedenti), principalmente mariti, seguono i conviventi e poi gli ex-conviventi, gli ex-mariti, gli ex-fidanzati; ii) l’87% delle donne prese in carico dichiara di aver subito violenza psicologica; il 67% delle vittime dichiara di aver subito violenza fisica; frequenti sono anche la violenza economica (dichiarata dal 31% delle donne nel 2020 e dal 37% nel 2021) e lo stalking (19% nel 2020, 24% nel 2021)”.

Lo dichiara il Gruppo di Fratelli d’Italia in Regione Lombardia.