Yves Rocher diventa società benefit

21
France, Morbihan (56), La Gacilly, cueillette du Calendula (Calendula officinalis)
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

La filiale italiana di Yves Rocher è diventata una società benefit, cambiando la sua denominazione sociale. Il passaggio, avvenuto lo scorso 13 aprile, è stato comunicato oggi.

“Da questo momento – spiega Benoit Ponte, Direttore Generale di Yves Rocher Italia – lo scopo generale aziendale non è più solo quello di perseguire una crescita economica, ma anche delle finalità di beneficio comune”.
“Il bene comune è nostra priorità e pertanto il nostro obiettivo non é quello di essere l’azienda migliore del Pianeta, ma l’azienda migliore per il Pianeta- aggiunge Ponte – Da oltre 60 anni difendiamo una bellezza impegnata, naturale e responsabile, come quella immaginata dal nostro fondatore, Monsieur Yves Rocher”.
Il Gruppo Rocher nel 2019 è stato il primo gruppo internazionale ad adottare formalmente e legalmente lo status di “mission-driven company” secondo la legge francese. Yves Rocher Italia ha deciso di iniziare lo stesso percorso, individuando 4 finalità di beneficio comune da inserire nello statuto aziendale. “Lavoreremo – spiega ancora il dg – sul nostro impatto ambientale in termini di distribuzione e logistica, sulla consapevolezza verso le tematiche ambientali, sul valore delle persone, coltivando i talenti, sull’importanza del worklife balance e del benessere dei dipendenti e daremo visibilità alle opportunità che offre il social selling, uno dei nostri due canali di vendita”.
A livello di business “abbiamo come obiettivo – aggiunge Ponte – di continuare ad incrementare gli ottimi risultati già ottenuti perseguendo e consolidando la crescita a doppia cifra che abbiamo ottenuto per il settimo anno consecutivo in termini di fatturato”. (ANSA).